Ricette facili: frittata con erbe di campo

Ricette facili: frittata con erbe di campo Oggi sono sul tema ricette facili perché: c’è troppo caldo, non ho voglia di fare interminabili file al super e non ho voglia di lanciarmi in piatti elaborati che il mio stomaco si rifiuterà di mangiare.

E poi è tempo di provare qualcosa di nuovo, ok la frittata non è una ricetta nuova ma gli ingredienti sono sicuramente innovativi. Mi sono sempre interessate le erbette di campo e mi è capitato di vedere diverse ricette in tv sul tema.

Così l’ho fatto, mi sono messa ad esplorare il giardino in cerca delle erbette che crescono spontaneamente, quelle commestibili, manuale alla mano onde evitare intossicazioni.

Ovviamente si può andare anche per i campi, basta raccogliere le erbe lontano dal bordo della strada e non in zone in cui si usano concimi, disinfestanti e diserbanti ed esser sicuri di ciò che si raccoglie.

E pensare che tanti, ma tanti anni fa era una normalissima attività andare a cercare queste erbette per mettere insieme il pasto. Sarà il caso di riscoprire questa buona abitudine? Io sono pronta e voi?

Ricette facili: frittata con erbe di campoRicette facili: frittata con erbe di campo

ingredienti per due:

erbette di campo (tarassaco, borragine, ortica, bietola, aglio orsino etc)

  • 4 uova

  • olio evo

  • sale

  • pepe

  • un cipollotto fresco

Ricette facili: frittata con erbe di campo

In primis occorre lavare bene le erbe: riempire una bacinella di acqua e porvi e erbette, tenerle ammollo dieci minuti, versar via l’acqua, pulirle togliendo le parti secche o non buone e passarle sotto il getto dell’acqua corrente.Ricette facili: frittata con erbe di campo

Il secondo passo è bollirle: è fondamentale perché molte non si possono consumare crude come l’ortica e la borragine ma qualsiasi erbetta è meglio bollirla prima. Si fanno lessare per dieci muniti in acqua salata. Si scolano, si strizzano per bene e quindi si tritano.

A questo punto mondiamo il cipollotto e lo tagliamo a fettine sottili che facciamo soffriggere in padella con poco olio evo. Quando il cipollotto profuma vi mettiamo anche le erbette e le ripassiamo per farle insaporire.

Sbattiamo le uova con un pizzico di sale e pepe e versiamo in padella. Quando il fondo sarà compatto, poniamo un coperchio sopra la padella e rigiriamo la frittata. Facciamo cuocere anche l’altro verso ed è fatta.

Servire la frittata con pane fresco.

Che ne pensate? Sapete riconoscere le erbette di campo?

Autore: Coltello e Forchetta

Condividi sui Social!

Lascia un Commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *