Ricette campane: pizza ionna e menesta

Ricette campane: pizza ionna e menestaRicette campane: pizza ionna e menesta, la conoscete?

Ok è vero, non si può proprio dire che in Sardegna faccia freddo considerando l’attuale meteo, ma il vento forte e fresco è una nostra costante. Allora mio marito ha deciso di preparare un piatto tipico villamainese. Richiede un po’ di tempo ma è caldo, buono e sostanzioso.

Vediamo gli ingredienti e la preparazione, poco laboriosa ma un pochino lenta come tempi di cottura.

Ricette campane: pizza ionna e menesta

Ingredienti per 4

  • 500 gr di farina di mais

  • acqua qb

  • un cavolo verza grande

  • due barattoli di fagioli borlotti

  • 1 zampa di maiale

  • 1 orecchia di maiale

  • 4 patate

  • 1 cipolla

  • 2 spicchi d’aglio

  • olio evo

Ricette campane: pizza ionna e menesta

  • porre a bollire per due ore l’orecchio di maiale ed il piede, in abbondante acqua con un cucchiaino di sale

  • prendere la farina, fare una fontana e nel buco versare un filo di olio, sale e acqua tiepida. Lavorare fino ad ottenere un impasto morbido

  • prendere una padella, ungerla di olio e schiacciarvi dentro la pasta. Deve cuocere fino a diventare una focaccia, un’ora e mezza a fuoco basso. Va girata spesso.

  • Pulire la verza, lavarla e tagliarla a listarelle, metterla a bollire per 30 minuti

  • mondare patate e cipolle ed affettarle

  • mondare l’aglio e schiacciarlo

  • soffriggere il tutto in un filo di olio evo a fiamma bassa per 10 minuti

  • unire un bicchiere d’acqua e quando le patate son mezze cotte aggiungete la verza, il piede e l’orecchia tagliati a pezzi

  • quando le patate son cotte unire i borlotti sgocciolati

Ora prendere il piatto versarvi un mestolo di minestra e servire con la focaccia di mais. Si mangia ben caldo.

Ovviamente le parti di maiale sono facoltative, non è necessario inserirle se non vi piacciono.

Una ricetta davvero particolare molto adatta all’inverno. Che cosa ne pensate? Vi piace l’idea?

Autore: Coltello e Forchetta

Condividi sui Social!

Lascia un Commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *