Branzini al sale con erbe aromatiche

branzini al sale con erbe aromaticheBranzini al sale con erbe aromatiche: una ricetta di pesce saporita e diversa.

Uno dei miei modi preferiti per cucinare il pesce è al forno, la cottura con il sale è una forma molto antica e poco diffusa ma molto saporita. Solitamente ci si cucina il pollo così ed in pochi sanno che invece ci si può cucinare anche il pesce.

Il metodo della cottura in crosta di sale permette al cibo di cuocere con il suo stesso grasso e non viene affatto salato.

Branzini al sale con erbe aromatiche: ingredienti per 2

  • 2 branzini grassocci

  • 1 kg di sale grosso

  • erbe aromatiche (salvia, timo, dragoncello, erba cipollina, prezzemolo, rosmarino)

  • 2 spicchi di aglio

  • vino bianco

Branzini al sale con erbe aromatiche

  1. Comprare i branzini (spigole) che devono avere l’occhio e le squame lucide, non devono essere mollicci né avere odori poco invitanti

  2. Una volta a casa sciacquate i branzini sotto l’acqua corrente, con una forbice aprite la branzini al sale con erbe aromatichepancia del pesce ed estraetene i visceri, sciacquate di nuovo

  3. Tritare le erbe aromatiche e l’aglio, una parte va a riempire la pancia dei pesci

  4. l’altra parte la frullate insieme al sale grosso (con il robot da cucina)

  5. adagiate uno strato di sale sulla teglia, quindi i pesci, un poco di vino bianco e l’altro sale

  6. cuocere in forno per 45 minuti

  7. una volta che è cotto, rompere la crosta ed estrarre i branzini

Questi branzini al sale con erbe aromatiche possono esser serviti con fette di limone, contorno di patate, arrosto o lesse, insalata di mare ed insalata di verdura, focacce di verdura o cipolle. Il tutto va accompagnato con del buon vino bianco.

Che ve ne pare di questa ricetta? Avete già sperimentato la cottura al sale?

Ecco un imperdibile dessert facile e veloce per concludere in dolcezza, le mele dolci   ed un liquore per stupire i vostri ospiti, il liquore alla liquirizia.

Autore: Coltello e Forchetta

Condividi sui Social!

Lascia un Commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *