Polpette di polpo giapponesi: la ricetta per farle in casa

Polpette di polpo giapponesi: la ricetta per farle in casaHo visto le polpette di polpo giapponesi, per caso in un menù. Io amo i ristoranti cinesi e giapponesi, sono un po’ come quegli stranieri che adorano la cucina italiana perché è buona e diversa, idem mi piace la cucina orientale è buona ma soprattutto diversa. Datemi un piatto di spaghetti di soia e sono la persona più felice del mondo.

Comunque, cerco di riprodurre in casa la maggior parte delle ricette che mi capitano a tiro perché mi piace anche cucinare le ricette orientali.

Queste polpette di polpo dunque si chiamano takoyaki e vengono da Osaka anche se le si trova un po’ in tutto il Giappone, in pratica è uno street food, difatti non è difficile trovare un po’ dappertutto bancarelle che vendono questo cibo particolare.

Polpette di polpo giapponesi: ingredienti

  • 160 gr di farina
  • 300 ml di brodo di pesce
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 100 gr di polpo bollito (due tentacoli grossi in pratica)
  • 1 cucchiaio di erba cipollina tritata
  • salsa takoyaki o maionese
  • olio di semi

Polpette di polpo giapponesi: preparazionePolpette di polpo giapponesi: la ricetta per farle in casa

Per prima cosa occorre lavorare il brodo di pesce, la farina, il sale, lo zucchero e l’uovo per farli diventare una pastella liscia ed omogenea. Tagliere il polpo a pezzi (massimo 1 centimetro) ed unirlo all’erba cipollina.

Quindi oliare tutta la padella per takoyaki (è una padella apposita per queste polpettine) e versare un po’ di pastella in ciascuno degli stampini. Versare un po’ di polpo ed erba cipollina in ciascuno. Quando l’uovo inizia a rapprendersi con un spillone di alluminio o acciaio arrotolare ciascuna polpetta con movimenti circolari staccando l’impasto dalle pareti della padella. Continuare ad arrotolare finché non si raggiunge la forma sferica e non è tutto cotto. Quindi servirle calde condite con maionese o salsa takoyaki.

All’inizio verranno magari un po’ attaccate, ci vuole pratica. Che ve ne pare di queste polpette di polpo?

Autore: Coltello e Forchetta

Condividi sui Social!

Lascia un Commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *